La zucca

Nutriente e ricca di proprietà: come la zucca ha conquistato Halloween

Nonostante siano molti gli ortaggi caratteristici della stagione autunnale, la zucca con le sue molteplici virtù rimane l’indiscussa protagonista di questa stagione.

Da secoli, gli italiani celebrano le festività di tutti i Santi e dei defunti rispettivamente il 1 e 2 novembre. Ma oggi, queste date ricche di un significato culturale sono precedute da una festa che arriva da oltreoceano: Halloween.

 

Incidere le zucche disegnando spaventosi tratti umani ed utilizzarle come lanterne è una delle tradizioni legate a questa festività che sono state importate in tempi recenti in Italia grazie al cinema e ai programmi televisivi statunitensi. Questa pratica non affonda tuttavia le sue radici nella tradizione americana in quanto già diffusa da secoli presso altre culture. Lo stesso “Jack-o-lantern” è un’antica tradizione celtica, probabilmente introdotta negli Stati Uniti agli inizi del XIX secolo, da popolazioni irlandesi giunte nel nuovo continente le quali avevano scoperto che la zucca poteva essere intagliata più facilmente rispetto alla rapa, più piccola e più dura, diffusa nel loro paese d'origine.

 

Oltre ad essere perfetta per le lanterne di Halloween, la zucca, avendo il vantaggio di essere altamente nutriente, è la protagonista di numerose ricette autunnali come zuppe, pasta e dolci. Ogni parte della zucca può essere utilizzata, dalla polpa ai semi, dalle foglie ai fiori.

 

Come ogni anno, Marchesi 1824 dà un tocco personale a questa festività arricchendola con le sue creazioni. La torta alla zucca Marchesi è realizzata con deliziose nocciole IGP dell'Alta Langa piemontese, che creano un perfetto equilibrio di sapori. L’ampia selezione di prodotti per Halloween firmata Marchesi 1824 comprende una ricca varietà di squisitezze stagionali, dai biscotti a forma di zucca o fantasma ai muffin alla zucca, cioccolatini e altro ancora.

Usiamo i cookie per offrire un'esperienza migliore. Chiudendo questo banner o continuando a navigare, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Informativa sulla privacy